28 febbraio 2016

E cinque, ce l'ho fatta

Finito, ecco qua, manco mi pare vero. Cinque settimane senza respiro che difficilmente dimenticherò. Ci si è messo tutto. Ma ce l'ho fatta. Ho imparato. Nonostante le difficoltà enormi che ho dovuto affrontare, di cui ho detto giorni fa. Non ho desistito. Questo mi fa sentire molto bene. Anzi, dirò di più. Mi sono conquistata il mio definitivo posticino come artista e finalmente anche la consapevolezza di potercela fare. Fantastico. Alla fine le cose che faccio potranno piacere o non piacere ma quello che conta non è più questo. L'importante è imboccare la strada giusta, quella dove si cammina meglio, spediti. 
Considerazioni della sera: abbiate il fegato di mettervi a nudo. Mai più essere quello che vogliono gli altri. Troppo facile, così. La vita è una e sprecarla a essere qualcun altro è un delitto. Meditate gente, meditate. Fine considerazioni. 


L'ultima tavoletta, il legno. 

Questa la mia collezione completa, Miss Alkemilla. Ho preso le cose che mi piacevano di più dalle cinque tavolette consegnate. Molto soddisfatta. 

Nessun commento: