30 novembre 2015

A scuola di Arte Applicata

All'opera. Manco inizio e già sto con l'acqua alla gola. Ma che goduria, sentite. Mi sono iscritta all'intero corso, "di diploma", come dicono loro. Nove/dieci mesi di full immersion nell'arte applicata al mercato. Sono sicura che alla fine mi spareranno in orbita come un siluro. Se sopravvivo. Ditemi in bocca al lupo. 


24 novembre 2015

E voilà, ci sono dentro

Così si va, mi sono iscritta al corso MATS Part A. Per chi fosse interessato, venerdì è l'inizio ufficiale di questa tornata, e il corso ha la durata di cinque settimane (molto intensivo), anche se di fatto ognuno può regolare la cadenza dei compiti come si sente. Credo che l'importante sia darsi delle scadenze logiche e rispettarle. Nel lavoro poi non va così. Sono gli altri a darti le scadenze. E te le danno illogiche. 
 
Comincia l'avvicinamento al corso. Prima di tutto un'attenta valutazione del materiale che si ha (che di solito è anche una bella scusa per comprare cose nuove). Poi verrà la preparazione fisica del luogo dove lavorare. La vedo dura. Comunque forza e coraggio!



18 novembre 2015

Ehi... ma che mi frulla per la testa?

Ok. Calma e sangue freddo. Sto seriamente valutando l'ipotesi di iscrivermi al corso online Make Arte That Sells di Lilla Rogers, il fantomatico MATS di cui ho tanto sentito parlare in Instagram. L'obiettivo di questo corso, come di tutti gli altri tenuti dalla Rogers, è sviluppare il proprio stile e indirizzarlo verso settori precisi come l'home décor, l'editoria infantile, il tessile, gli accessori di carta eccetera. In poche parole, costruire passo passo un portfolio che spacca, davanti al quale nessun cliente con un po' di sale in zucca abbia la faccia di rifiutare un sì. Il corso che avrei scelto (MATS Part A) non costa poco, e l'impegno che si richiede è notevole, almeno per il poco tempo che ho, ma è pure vero che chi non risica non rosica, e finora il detto mi ha portato bene. Non voglio lasciare nulla di intentato. Guardate qua sotto che lavori splendidi. Incantata io.  


Kate Mason, vincitrice del contest di quest'anno. Brava brava brava.

Rebecca Jones

Barbara Chotiner. Che bello stile.

Helen Dardik. 

Zoe Ingram.

16 novembre 2015

Giochetti

Rimettevo a posto il book dopo solo quattro anni ed ecco che sbuca un vecchio schizzo. Fatto mesi fa per provare i colori a olio solubili in acqua (Winsor&Newton Artisan). Stava a fare le ragnatele in mezzo a un blocco, come molti altri schizzi che non mi dicono niente. Così anziché buttarlo ci ho fatto sopra qualcosetta, tanto per vedere l'effetto. Inchiostro nero e gel bianco. Totale: me la sono spassata un po'.

Dettaglio del risultato. Riccioli di gel bianco.

Il gel in primo piano.

Il vecchio olio com'era prima.

13 novembre 2015

Fata Foglia

Ed ecco l'immagine reale. Fata Foglia. Bozzetto per un progetto di libro d'arte al quale sto lavorando da mesi e che mi impegna la testa in modo abbastanza tosto. Inchiostro e matite colorate. Ho usato la Copic Multiliner 0,03, con cui mi trovo molto bene, e le Caran d'Ache Supracolor Soft (sono ancora quelle che mi sono regalata per la laurea!). Ecco. L'ho cercato per anni il mio stile. In fondo ce l'avevo sotto mano da un bel pezzo.  
   
Fata Foglia

Le tre matite Supracolor che ho usato. Toni dal menta all'acquamarina.


Nel frattempo questo

Ecco due foto fatte al volo (col cellulare) al disegno di stasera. Come al solito il cellulare dà dominanti di colore che non si sa dove le piglia. Vero che ho accesa una lampadina infame, ma certe volte 'sti cosi esagerano. Ho dovuto sbiancare le foto, e il risultato, anche se in qualche modo può pure essere intrigante, è molto molto lontano dal vero. Domani scansiono. Domanda. Ovviamente sapete come la penso. Le foto fatte col cellulare sono foto fatte col cellulare e basta. Le foto vere sono un'altra cosa.    





Nel frattempo

Disegno. Stasera vado di inchiostro e matite, poi domani magari vi faccio vedere qualcosina. Nel frattempo mi capita sotto mano uno schizzo di tanti anni fa, forse otto. Lo metto qui. Per dire che ci sono. Non sono andata via, nonostante la latitanza. A volte la vita ti porta lontano, ti sballotta qua e là, ti ferisce. Ma i colori, se ce li hai dentro, non te li toglie nessuno.


12 novembre 2015

Nato!!!

Eccolo il pupetto, è nato. Dopo una gestazione di più di un anno vede la luce il manuale sul fumo che tanto ci ha tolto la serenità. Ma che soddisfazione. Pubblicato da Inail.


Stagioni

L'oro che mi fa luce ogni mattina, finché restano foglie lassù. Poi ci sarà vuoto per il sole che viene. Ma anche l'inverno ha del bello dentro, e a me piace pure lui. Qualcuno vorrebbe che fosse tutto l'anno estate.  Evidentemente non sa che cosa perderebbe a perdere le stagioni. 


Novità golosa

Novità golosa per amanti del genere: i nuovi marker ad acquarello Winsor&Newton. Ho una curiosità. Sono usciti or ora, alcuni già li stanno provando. E certo la curiosità è tanta. Non ho una foto, per ora, anzi una sì, eccola, dal sito di Dick Blick. Ma conterei di provarne un paio. Per vedere se come penso sono meglio dei Tombow.

   

8 novembre 2015

Autunno

Un giro per i boschi. Saluto l'autunno che avanza.