20 ottobre 2014

Sussurri su tela

Prendo vecchi quadri miei e li rileggo in chiave diversa, monocromatica. Non più urlati né cantati o detti. Solo sussurrati. Questo non significa rinnegare. Significa riconoscere che il tempo passa e non è un male, è un bene. Dovessi ridipingerli oggi non li rifarei come li ho fatti anni fa. Piuttosto come questo. Spogli. Essenziali. Un verso e via, alla Ungaretti.

Nessun commento: