30 agosto 2014

Ciao mia bella

Mia povera Cactus, cara Euphorbia di tanti e tanti anni. Dopo la più generosa e toccante delle fioriture se n'è andata, stanca stanca, voglio credere che in un qualche suo spinoso modo mi abbia anche salutata. Cattiva questa estate ingannatrice che beffa le piante e se le porta via. Ma finirai, prima o poi, perfida te.  

Nessun commento: