22 giugno 2014

La dama del grammofiore

Pennarelli china e tempo. Sono metri e metri di inchiostro. E il grammofiore è venuto fuori da sé, voilà, come tutti gli ibridi inaspettati. In effetti non mi ero mai fermata a ragionare su quanto fiore ci fosse nella tromba del grammofono. Scoperta simpatica.

Nessun commento: