11 settembre 2013

Forsennata follia...

"Ti chiedo perdono se talvolta fingo di essere
un altro, se nascondo il mio viso, se il mio nome
dimentico, se la mia sorte rinnego, se dubito
ancora del mio destino.
Io so di essere me soltanto
quando non ho paura di soffrire
e di avere paura. Io sono 
la mia paura. Benedetta la mia
forsennata follia,
da cui solo con la gioia
posso uscire, solo con il volo:
sentire l'aria che scavalca 
il recinto della mia prigione
invasa di luce."
(Alla paura, Francesco De Girolamo)

Nessun commento: