28 settembre 2011

avec laurie


Questa e la precendente sono le prime due doppie tavole che ho realizzato per La chanson de la pluie di Laurie Cohen. Acquarello, inchiostro, matite, pazienza e musica. Ossia tecnica mista. Gli acquarelli sono i Winsor&Newton per artisti, in tavolette. L'inchiostro è quello delle penne a punta ultrafine (0,05) Staedtler. Per uno scherzetto del genere se ne vanno via minimo cinque. Le matite (non acquarellabili) sono le strasolite Polychromos di Faber&Castell. Ossia le migliori. Non dell'universo, certo. Io parlo per me. La pazienza è la mia, più o meno venti tonnellate, ma è anche un piacere se si toglie che con questa tecnica un attacco di cervicale non ve lo leva nessuno. La musica è quella dei King Crimson e dei Porcupine Tree. 
Poi, notizia fresca fresca, appare su Magic Bus Magazine un'intervista alla sottoscritta, che essendo la prima almeno su BRilleSciNtille merita qualche festa. Se volete curiosare, troverete qui il link all'articolo.

Inserisci link

27 settembre 2011

ora che è autunno ci siamo con la pioggia


Tavoletta in corso d'opera (ma manca proprio poco, credo). Per un lavoro a quattro mani con l'autrice di libri per l'infanzia Laurie Cohen. Sulla pioggia, appunto.