20 settembre 2010

lavori in corso


Nel frattempo si va avanti con la definizione delle tavole. Qui la prima e la terza in lavorazione, sotto l'attenta vigilanza del topino finto di Fusetta. Non è facile dipingere quando per casa si aggira un gattino spiritello, e molti di voi lo sapranno, ma questa presenza pelosa fa così bene all'umore che lo consiglierei a tutti.

In the meantime I’m going ahead in defining book’s illustrations. Here are the first and the third in production. Must confess I find a bit uneasy to paint having a goblin cat around (beloved Fusetta), and many of you will know, but I couldn’t do without that hairy presence.

Ragazzi, la triste realtà è che non farò in tempo a partecipare alla mostra di Bologna, manco se mi mettessi a dipingere notte e giorno.


What a pity, this year I won’t have time to send any work to Bologna, for 2011 Children’s BookFair exhibition. Not even if I were to paint day and night. But not complain.
Will be better next year.
I hope so.


Comunque, bando alle lamentazioni, sto rimettendo mano alla tavola del signor Attilio il farmacista. Era questa, ve la ricordate?


Staremo a vedere gli sviluppi.



3 commenti:

Leovi ha detto...

Tu obra es poesía pura. Enhorabuena.

Patricia González Palacios ha detto...

Que lindo trabajo, me encantan tus colores y tu trazo suelto, besitos.

Ariela ha detto...

Brava Laura. A me piacciono anche le tavole ad acquerello e china, ma sono sicura che con l'acrilico ti supererai. Si nota dalle tele che ti piace di più il mezzo, le combinazioni di colori che crei sono proprio belle... non vedo l'ora di vedere il libro finito. Non ti preoccupare per Bologna che siamo troppo fighe per quello :P
Baci!