12 novembre 2007

Signora Notte


Matite colorate e pennarelli sulla Moleskine piccola.

2 novembre 2007

solo in due lo sanno


Pensavo a quanto poco la gente sia sensibile a certe cose... Tipo i fiori...
Così, se anche ne nascesse uno alto venti piani nessuno se ne accorgerebbe. Figuriamoci uno piccolo piccolo.
Io sì, certo, me ne accorgerei, ma è anche vero che non so distinguere una macchina da un'altra.
...
Coloured pencil, ink and brush pen on paper.
A flower was born tonigh. Would anyone notice it?
Don't think so.
... yes, of course I would. But I have to say I can hardly tell a car from a truck.

la principessa e la rosa


Ancora matite colorate, e sempre le mie adoratissime Polychromos F&C, con inchiostro e pennarelli. Qualcuno direbbe "tecnica mista", ma forse qui è più il caso di dire "tecnica mischiata". Onestamente.

solitudine


Comincio a fare incetta di libri di fiabe illustrati dagli artisti che amo di più (Eva Montanari, Alessandra Cimatoribus, Fabio Magnasciutti e molti altri). Magari guardando le loro belle tavole mi viene uno staccetto di ispirazione... Ma non è detto. E in ogni modo non è la fantasia che mi manca: è la tecnica...
Così, mentre aspetto di decidermi a seguire un corso serio, e sarebbe proprio il caso, mi esercito un po'.

la luna e la rosa


Un modo un po' diverso di usare le matite colorate. Solo un esperimento, ma l'effetto è carino e promette sviluppi migliori, magari meno disordinati...